Se qui
Home > Art Flood > Impressionismo italiano: il complotto massonico per villa Mariani!

Impressionismo italiano: il complotto massonico per villa Mariani!

BORDIGHERA: VILLA POMPEO MARIANI VITTIMA DI UN COMPLOTTO MASSONICO

(Fonte: sanremonews)

Impressionismo italiano: il complotto massonico per villa Mariani!
VILLA MARIANI

Impressionismo italiano messo a repentaglio da un complotto massonico!

Parrebbe la trama di un film dell’agente 007, se non corrispondesse ad una realtà, che troppo spesso supera l’immaginazione: sarebbe stato ordito un complotto massonico per impadronirsi di villa Mariani, del pittore impressionista sanremese.

“Non mi chiamo Flavio Caroli o Philippe Daverio o Achille Bonito Oliva o Vittorio Sgarbi o Fernando Mazzocca o Marco Goldin,tanto per citare i più noti critici e storici dell’arte italiani che vanno per la maggiore. Chiedo solo mi venga riconosciuto il merito storico-culturale di aver riscoperto e riportato all’attenzione nazionale ed internazionale,un grande artista dell’800 italiano e di levatura mondiale,quale Pompeo Mariani, grazie alle centinaia di mostre ed Esposizioni Universali a cui partecipò in vita”.

Ad affermarlo è Carlo Bagnasco, presidente della Fondazione Pompeo Mariani di Bordighera: “Lo voglio ribadire prima che altri facciano propria questa riscoperta.

Io e la mia famiglia abbiamo voluto conservare,a tutti i costi,con sacrificio enorme, la sua Villa,il suo Atelier ed il relativo Parco, dove nel 1884 dipinse Claude Monet e che oggi è la parte più estesa, ancora sopravvissuta,dell’antico Giardino Moreno. Finalmente tale struttura è considerata dagli esperti del settore, un qualcosa di: “Unico, inimitabile e straordinario”,degna di divenire “patrimonio dell’umanità”.

Ho avuto la fortuna di conoscere ancora in vita tre grandi artisti del contemporaneo italiano e per questo debbo ringraziare lo scomparso Prof.Franco Sborgi,importante docente dell’Università di Genova, quali Giuseppe Allosia, Arnaldo Esposto e Giannetto Fieschi, che mi riprometto di valorizzare nel modo dovuto, essendo artisti di grandissima levatura.Basti pensare che la pittura di Giuseppe Allosia venne spesso paragonata a quella di Jackson Pollock,mentre i rilievi estroflessi di Arnaldo Esposto, nulla hanno ad invidiare a quelli di Agostino Bonalumi e Enrico Castellani e poi Giannetto Fieschi che, a detta di Flavio Caroli:”è uno dei precursori della pop-art ed uno degli esponenti principali della figurazione sociologico-esistenziale”. Conoscenza che me li ha fatti apprezzare non solo sotto il profilo artistico,ma anche sotto l’aspetto umano ed esistenziale.

In tutti questi anni e precisamente dal 1998 si è fatto il possibile e l’impossibile per metterci una pesantissima zavorra ai piedi ed impedirci di spiccare il volo.Abbiamo lottato per non essere sopraffatti e per impedire di essere derubati non solo dei beni materiali ma anche delle nostre idee.

Purtroppo non è ancora finita, ma siamo fiduciosi che si aprano nuovi orizzonti. Proprio ieri a Forlì ha aperto i battenti una grande Mostra sul Liberty italiano che proseguirà fino al mese di giugno e guarda caso in questa esposizione sono presenti i ferri battuti di Alessandro Mazzucotelli,i mobili di Carlo Zen e di Eugenio Quarti, ferri e mobili che adornano ancora oggi Villa Pompeo Mariani,in numero considerevole.

Ho voluto scrivere tutto questo perchè credo sia giunto il momento di dare giusto peso al nostro lavoro e che Villa Pompeo Mariani sia considerata una carta vincente,insieme ad altre realtà culturali della nostra provincia,della nostra regione e non solo”.

No share, No gain!!;)
Tommaso Rossi
sono uno studente di 22 anni dr. in economia e finanza che ama tenersi aggiornato ed approfondire tali tematiche con una prospettiva globale e varia.
http://floodnews.net

One thought on “Impressionismo italiano: il complotto massonico per villa Mariani!

Lascia un commento

Top